Padova

image_pdfimage_print

18 maggio 2017

l’orto botanico e il Planetario

L’orto botanico di Padova fu fondato nel 1545 ed è il più antico orto botanico universitario al mondo ancora situato nella sua collocazione originaria . Nell’ottobre 2014 è stata inaugurata la nuova ala denominata “Giardino della Biodiversità”.
Esso nasce per la coltivazione delle piante medicinali che costituivano la maggioranza dei “semplici”, medicamenti provenienti dalla natura. Per tale ragione la denominazione primitiva dell’orto era “Giardino dei Semplici” (“Horti Simplicium”).

Continua la lettura

Lubjana e l’Arboretum

image_pdfimage_print

30 aprile 2017

Il giardino della Slovenia

La più piccola capitale d’Europa, è stata da sempre molte cose: città sul fiume, lungo il quale, i mitologici Argonauti trasportavano il vello d’oro, città sulla palude dove si viveva su palafitte, città dalla ricca eredità della romana Emona, capoluogo della provincia della Carniola, capitale delle Province illiriche di Napoleone, città dalle facciate rinascimentali, barocche e soprattutto in stile Secessione, la più grande esposizione open air del famoso architetto sloveno Joze Plecnik: tutto questo è LUBJANA.

Continua la lettura

Vicenza

image_pdfimage_print

2 aprile 2017

un giorno con il Palladio

Vicenza e Palladio, un binomio indissolubile perché l’una, senza l’altro, non esiste e l’altro ha lasciato concentrato in questo territorio, nonostante abbia lavorato anche in altre province, la più alta concentrazione dei suoi mirabili capolavori.
Un viaggio a Vicenza è percorrere la storia dell’architettura.
Uno stile classico perfetto.
Andrea Palladio è oggi unanimemente riconosciuto come il più importante architetto che il mondo occidentale abbia mai prodotto. Sparse nel vicentino e nel Veneto a testimonianza della sua arte, decine di magnifiche ville e di sontuosi edifici sono il testamento del suo genio architettonico.

Continua la lettura

Basilicata e Calabria

image_pdfimage_print

2 – 10 maggio 2017

dai sassi di Matera ai bronzi di Riace

Un viaggio nel profondo Sud d’Italia ricco di storia, arte e bellezze naturali. Attraverseremo la Basilicata con Matera ed i suoi famosi “Sassi”, Policoro con il Parco Archeologico Herakleia, il Parco Nazionale del Pollino, l’area protetta più estesa d’Italia. Con l’abbraccio di una natura selvaggia ed incontaminata assaporeremo la cultura antica della popolazione locale,  gentile e discreta, e il gusto di sapori veri. Questo tour ci porterà anche alla scoperta della Calabria profonda, sepolta nel verde delle foreste, protesa verso cieli sempre azzurri e contornata da mari cristallini. Antichi paesi arroccati, chiese e monasteri bizantini, torri normanne e castelli svevi, certose ancora attive, oasi di preghiera e raccoglimento. Andremo a ritrovare l’antica Grecia a Locri Epizephirii ed esprimeremo il nostro stupore ed ammirazione alla presenza dei famosi Bronzi di Riace.

Continua la lettura

Trekking a Capo Verde

image_pdfimage_print

10-18 maggio 2017

Alla scoperta di Santo Antao e Sao Vicente

Per questo trekking abbiamo scelto due isole che, non essendo ancora invase dal turismo di massa, come Boavista e Sal, si presentano più costose per i collegamenti aerei e le sistemazioni alberghiere, ma offrono ancora ambienti naturali ed umani di autentico fascino.
Gli itinerari scelti si svolgono all’interno di un paesaggio che alterna natura selvaggia e imponente, montagne rocciose e impervie a splendide baie dal mare cristallino. Il tutto avvolto da una calma e tranquillità quasi sconosciute agli occidentali. All’esperienza di viaggio si aggiungono le tradizioni creole e l’accoglienza calorosa della popolazione.

Continua la lettura

Corso di storia e cultura locali

image_pdfimage_print

XVIII edizione

Il Seicento.
Gli ultimi ruggiti del leone: Belluno, Feltre, Cadore alla periferia delle grandi guerre del XVII Secolo.

La scelta dell’argomento del nuovo ciclo di conversazioni sulla storia e la cultura locali, il Seicento e i rapporti della Serenissima con i suoi domini di mare e terraferma, è stata suggerita dall’esigenza di  approfondire  e sviluppare alcuni aspetti della storia di Venezia, già messi in luce nei corsi precedenti.

Continua la lettura

Natale C.T.G.

image_pdfimage_print

Giovedì 29 dicembre –alle ore 18:00– ci ritroveremo per un momento di preghiera (s. messa celebrata da don Marco) nella chiesa di Orzes e per scambiarci i tradizionali auguri di “Buon Natale e Nuovo Anno”.
Alla liturgia, che sarà animata da un coro bellunese, seguirà una illustrazione storico artistica della chiesa curata da Michele Buoso.
Essa è conosciuta per i suoi affreschi quattro-cinquecenteschi e per altre opere che vanno fino alla fine dell’ Ottocento.
Finiremo con l’immancabile bicchierata augurale.

natalectg2016