image_pdfimage_print

Carissimi Soci,

finalmente possiamo parlare di futuro, infatti da mercoledì 3 giugno torniamo operativi in ufficio con i soliti orari:

lunedì, mercoledì e sabato dalle 9:00 alle 11:00
martedì, giovedì e venerdì dalle 17:30 alle 19:00

Vi preghiamo di accede con le precauzioni del momento (mascherina e guanti).
Ancora non sappiamo quali saranno le disposizioni del nostro governo per quanto riguarda la riapertura del turismo nazionale e internazionale, e le modalità con cui dovrebbe avvenire. Stiamo aspettando e ci auguriamo che arrivino presto le linee guida per ricominciare a viaggiare in tranquillità e sicurezza.
Abbiamo comunque dovuto annullare tutti i viaggi e gite fino a tutto luglio.
Per agosto e per il resto dell’anno riconfermeremo le iniziative in calendario, qui di seguito indicate, se ci saranno adeguate condizioni.

  • IRLANDA e Isole Aran – 16-23 agosto 2020
  • HEVIZ – 16-30 agosto 2020
  • ISRAELE – 1ª decade settembre 2020
  • URBINO – 25-27 settembre 2020
  • VENEZIA – Basilica di San Marco – martedì 22 settembre 2020
  • CARINZIA – 4 ottobre 2020
  • CARRARA le cave di marmo – 17-18 ottobre 2020
  • PERÙ – 20 ottobre – 2 novembre 2020
  • HEIDELBERG – 6-8 dicembre 2020

Per alcuni viaggi abbiamo sospeso la pubblicazione dei programmi, mentre per altri occorrerà purtroppo aumentare la quota in base agli inevitabili ritocchi che i tour operator e gli alberghi ci richiederanno.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della situazione, ma sarebbe per noi molto importante conoscere il vostro pensiero in proposito con un riscontro telefonico o via email.
Grazie in anticipo a tutti coloro che vorranno rispondere.

Share

Cambogia tra mitologia e riti

image_pdfimage_print

Nel complesso di Angkor Wat una interessante “galleria” ci fa apprezzare la grande maestria degli artigiani khmer: una sequenza di bassorilievi dei quali la nostra guida, Kim, ci racconta le storie ed i personaggi. Sono ottimamente conservati rispetto ad altri poiché protetti dalla volta della galleria che fortunatamente è integra ed ha protetto i manufatti dalle intemperie.

Continua la lettura

Share

Chiusura sede

image_pdfimage_print

Cari Soci,
in conformità alle ultime disposizioni emanate dal Governo ed ai ripetuti appelli ai comportamenti da rispettare per impedire il diffondersi del ‘Coronavirus’, abbiamo deciso di sospendere tutte le iniziative programmate per il mese di maggio 2020.

La sede CTG gruppo Belluno rimarrà chiusa sino a nuove disposizioni.

Supereremo questa emergenza sanitaria, ma dobbiamo tutti impegnarci con grande senso di responsabilità e alto senso civico.

La segreteria

Share

Laos e Cambogia

image_pdfimage_print

tra le acque del Mekong e i siti di Angkor

Come una scolaresca. Il gruppo dei 16 citigini, tenuti sotto controllo da Loris, in Laos e Cambogia hanno dato l’idea che il tempo per loro non fosse trascorso. Come giovinetti, infatti, erano presi da emozioni che mutavano giorno dopo giorno: curiosi, meravigliati e affascinati dalle bellezze della natura e dei templi. Siti indimenticabili e luoghi che, come il maestoso Mekong, richiamavano ricordi di gioventù, terribili e anche mitici di una guerra lontana lungo quel fiume di cui allora capivamo ben poco.

Continua la lettura

Share

Perù 🗓

image_pdfimage_print

20 ott.-2 nov. 2020

Montagne e Popoli misteriosi

I costumi e le tradizioni delle grandi civiltà che s’avvicendarono tra l’oceano, i monti e le valli andine del Perù prima dell’arrivo dei Conquistadores, seppur sopravvissuti ed evidenti nel vivere quotidiano della popolazione, rimangono ancora in gran parte inspiegati dalla storiografia e dall’archeologia odierne. Quest’alone di mistero che, come il cielo mutevole, aleggia sopra i siti in rovina, ne accresce il fascino. Fascino cui non sono estranei gli sguardi, sovente pavidi, dei piccoli e timidi abitanti delle montagne, avvolti nei loro tradizionali abiti dai colori sgargianti, gli stessi colori con cui erano dipinti i templi dei loro avi Inca.
Il Perù è ricchissimo di testimonianze storiche, con i resti misteriosi delle civiltà precolombiane e le vestigia fastose della colonia, e ricchissimo di ambienti naturali diversi, grandi laghi, deserti, coste e altitudini andine, sempre popolati da lama, alpaca e guanachi e punteggiati dai colorati e singolari costumi degli indigeni. Eppoi una vera e singolare perla, la Montagna Colorata, considerata la seconda maggiore attrattiva del Perù.

Continua la lettura

Share

Irlanda e Isole Aran 🗓

image_pdfimage_print

16–23 agosto 2020

un viaggio nella natura

Un tour sorprendente tra capolavori della natura; una terra ricca di tradizioni, storia, leggende, panorami unici che incantano gli occhi e scaldano il cuore!
Si dice che chi visita l’Irlanda non riesca più a dimenticarla.
Il paesaggio irlandese ha infatti un’atmosfera unica, dovuta tanto alla storia quanto alla sua fama di luogo abitato dalle fate e dai folletti.

Irlanda e Isole Aran

Continua la lettura

Share

Transilvania e Maramures 🗓

image_pdfimage_print

16-23 luglio annullato

dove il tempo si è fermato

Un viaggio nel tempo, nella storia, nell’arte popolare e nelle tradizioni tutto in una splendida cornice naturale.
La Transilvania, il cui nome riporta alla mente la storia romantica e misteriosa del Conte Dracula, svelando al viaggiatore il segreto delle sue città e fortezze medievali; la regione della Bucovina, i cui monasteri affrescati ci trasportano nel mistero della fede; la regione del Maramures, dove il tempo sembra essersi fermato, mantenendo vive le sue tradizioni.

Transilvania e Maramures

Continua la lettura

Share

Crespi d’Adda

image_pdfimage_print

3 maggio 2020 annullato

patrimonio dell’UNESCO

Crespi d’Adda è “la città ideale” del lavoro operaio, e fu realizzata tra Ottocento e Novecento dalla famiglia Crespi, accanto al proprio opificio tessile, per alloggiare i dipendenti e le loro famiglie. L’Unesco nel 1995 ha inserito Crespi d’Adda nella World Heritage List in quanto “Esempio eccezionale del fenomeno dei villaggi operai, il più completo e meglio conservato del Sud Europa”.
Questo villaggio infatti è il perfetto modello di un complesso architettonico che illustra un periodo significativo della storia, quello della nascita dell’industria moderna in Italia.  Il sito si è conservato perfettamente integro, mantenendo pressoché intatto il suo aspetto urbanistico e architettonico.

Continua la lettura

Share

Corso di storia e cultura locali

image_pdfimage_print

L’Ottocento a Belluno
Storia, Società e Cultura

Dopo due cicli dedicati al Settecento, secolo che ha riservato notevoli sorprese sul ruolo avuto da Belluno, soggetto attivo e integrato in un panorama alquanto vario, i nuovi incontri sono incentrati sul difficile momento di transizione tra il Governo della Serenissima e la Dominazione austriaca e francese, sulle dinamiche sociali tra vecchia nobiltà e borghesia, sul mondo dell’economia, sulle manifestazioni culturali, sempre all’altezza di una consolidata tradizione.

Continua la lettura

Share

Basilica di San Marco 🗓

image_pdfimage_print

22 aprile 2020 22 settembre 2020

visita guidata in notturna

La maestosa Basilica di San Marco aprirà in notturna in esclusiva per poter ammirarla nel suo splendore.
Una delle esperienze più emozionanti che si possano fare nella vita è la visita privata notturna alla Basilica di San Marco a Venezia, a porte chiuse, accompagnati dalla sola voce narrante di una guida, quando Piazza San Marco, godendo della tregua dalla folla di turisti che normalmente la contraddistingue, torna ad essere un magico palcoscenico sospeso tra Oriente e Occidente.

Continua la lettura

Share

Napoli

image_pdfimage_print

18-24 maggio 2020 annullato

e la Campania felix

Napoli è una delle città a maggior densità di risorse culturali e monumentali nel mondo, che ne testimoniano l’evoluzione storico-artistica. Il suo vasto patrimonio artistico ed architettonico è tutelato dall’ UNESCO, le cui commissioni hanno incluso dal 1995 il centro storico di Napoli. Tra i tanti simboli della città di Napoli vi è il sole, il quale contribuisce a rendere la realtà partenopea ancora più affascinante e suggestiva agli occhi dei turisti, che arrivano da ogni parte del mondo per ammirarla. La Campania felix, così soprannominata dai romani durante il periodo imperiale, in riferimento alla sua prosperità, che comprendeva l’area costiera, i territori all’ombra del Vesuvio e quelli limitrofi furono, luogo millenario d’incontro di culture diverse, custodi di una ricchezza naturalistica e umana di inestimabile valore.

Continua la lettura

Share

Monte Portofino e Golfo del Tigullio

image_pdfimage_print

9–13 aprile 2020 annullato

Trek Pasquale

Il Golfo del Tigullio è una delle mete turistiche più rinomate della regione Liguria. E’tutto un susseguirsi di insenature meravigliose. Il Parco Naturale Regionale di Portofino si trova nella Riviera ligure di Levante, a circa trenta chilometri ad est di Genova nell’area geografica del Golfo Paradiso orientale e del Tigullio occidentale. Un paradiso vicino al mare dove cammineremo godendo degli scorci panoramici che ci regalerà il promontorio di Portofino, protetto dal 1935, per la sua incredibile varietà di ambienti a seconda dell’esposizione dei versanti. Si passa dalla macchia mediterranea ai freschi boschi settentrionali, alla coltivazione del castagno e dell’ulivo, affacciati sulle famose falesie e insenature che cingono il promontorio.

Continua la lettura

Share