Natale C.T.G.

image_pdfimage_print

Giovedì 29 dicembre –alle ore 18:00– ci ritroveremo per un momento di preghiera (s. messa celebrata da don Marco) nella chiesa di Orzes e per scambiarci i tradizionali auguri di “Buon Natale e Nuovo Anno”.
Alla liturgia, che sarà animata da un coro bellunese, seguirà una illustrazione storico artistica della chiesa curata da Michele Buoso.
Essa è conosciuta per i suoi affreschi quattro-cinquecenteschi e per altre opere che vanno fino alla fine dell’ Ottocento.
Finiremo con l’immancabile bicchierata augurale.

natalectg2016

Torino

image_pdfimage_print

13 – 18 aprile 2017

Pasqua nella nobile, eclettica, magica Torino…(e non solo)

L’Unesco ha da tempo messo gli occhi sul Piemonte, e Torino è l’unica città italiana ad essere stata inserita, come meta turistica per il 2016, nel prestigioso elenco del NewYork Times
Un motivo in più per un viaggio in queste terre di storia, arte e cultura, ma anche di fermenti innovativi, di prodotti d’eccellenza e di superbe tradizioni culinarie.

coll_torino2017

Continua la lettura

Ravenna

image_pdfimage_print

5 marzo 2017

Un mosaico di capolavori

A Ravenna si respira Arte, Storia e Cultura. Riconosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze storiche e artistiche, la città conserva  il più ricco patrimonio di mosaici databili tra il V e il VI secolo d.C. all’interno dei suoi splendidi edifici religiosi paleocristiani e bizantini, dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Percorrere il suo centro storico a piedi è come rivivere una storia millenaria che, partendo dall’epoca romana attraversa l’epoca rinascimentale e giunge sino all’Ottocento, quando la città fu riscoperta da visitatori celebri quali Lord Byron, Oscar Wilde, Sigmund Freud e Gustav Klimt.

coll_ravenna2017

Continua la lettura

Rifugio Scarpa

image_pdfimage_print

19 febbraio 2016

al cospetto  dell’Agner (ciaspe)

Entreremo nel magico e silenzioso mondo della montagna invernale, nel modo più semplice: camminando con le ciaspe.
Questa disciplina rappresenta il naturale proseguimento dell’escursionismo estivo. Una splendida e semplice attività che apre alla fantastica esplorazione dell’inverno innevato.
Saper andare con le ciaspe non richiede una tecnica difficoltosa, né particolari doti fisiche. Attraverso più o meno lievi salite sarà dunque agevole raggiungere cime panoramiche e appagare la vista con paesaggi incantevoli.

coll_rifscarpa2017

Continua la lettura

Fine settimana sulla neve

image_pdfimage_print

27-29 gennaio 2017

Alla scoperta del Tarvisiano

Là dove Italia, Austria e Slovenia si incontrano, in Friuli Venezia Giulia si possono scoprire vette maestose, sentieri che si snodano per chilometri, e una foresta di 23.000 ettari. Ma anche una valle dove vive un’antica comunità slava, curiose leggende e laghi che paiono perle. Tarvisio, località dall’anima antica e dall’aspetto moderno, adatto allo shopping e alla degustazione di specialità nate dell’incrocio tra cucina friulana, carinziana e slovena.

coll_tarvisioneve2017

Continua la lettura

Valle delle Bocchette

image_pdfimage_print

15 gennaio 2017

Sulle tracce della Grande Guerra (ciaspe)

ll Rif. Bocchette si trova in uno dei luoghi più panoramici dell’intero massiccio, posto com’è in un anfiteatro glaciale al centro di montagne che portano nomi entrati nella storia della Grande Guerra. A sud il Monte Grappa (1775 m), ad ovest il Monte Pertica (1549 m), a nord il Monte Prassolan (1482 m) e ad est Col dell’Orso (1670 m) posto sulla bellissima dorsale dei M. Solaroli.

coll_bocchetteciaspe

Continua la lettura

Marocco Imperiale

image_pdfimage_print

Già l’arrivo a Casablanca è stato particolare: siamo usciti dall’aeroporto e guardavamo per individuare qualcuno con una cartello CTG e dopo qualche istante arriva un tipo alto e scuro di pelle, con tunica fino a terra ed un turbante in testa, parlante un italiano quasi perfetto: era lui! Mohamed, la nostra guida che nei giorni successivi ci ha piacevolmente intrattenuti senza mai stancarsi.

Continua la lettura

Venezia

image_pdfimage_print

11 febbraio 2017

I gioielli della città

Palazzo GRIMANI – di notevole bellezza e pregio questa residenza dei Grimani, una delle famiglie patriarcali di Venezia che fece parte dei Curti.
L’architettura del palazzo è frutto della fusione tra elementi tipici veneziani e quelli tosco-romani. Lasciati abbagliare dal suggestivo ambiente della tribuna con il lucernario piramidale, dal caratteristico cortile interno e dalla meravigliosa scala di accesso.
Chiesa di SAN FRANCESCO  della VIGNA – progettata da Jacopo Sansovino e costruita nella I° metà del XVI sec., ha un’elegante facciata realizzata su disegno di Andrea Palladio e una serie di tre chiostri, è una delle più belle chiese rinascimentali di Venezia.
All’interno, preziosi dipinti tra i quali opere di Tintoretto, Palma il Giovane e Bellini.

collage_ve2017

Continua la lettura