Martediacolor 2019

arte, storia, natura, viaggio

14 – 21 – 28 maggio 2019
Belluno – Sala parrocchiale di Cavarzano – ore 20:45
Ingresso libero


Martedì 14 maggio 2019 – Autori dal paese di Canova
ore 20:45

Fine di una storia – Damiano Vardanega
L’idea per questo audiovisivo mi è venuta in mente il giorno che sono andato in pensione, dopo aver lavorato per 43 anni nel comprensorio industriale del laterizio che esiste da sempre a Possagno, paese in qui sono nato e vivo, ho guardato indietro nel mio trascorso lavorativo e mi sono ricordato che all’inizio della mia carriera esistevano 13 stabilimenti e che alla fine appunto 3 anni fa gli stabilimenti rimasti erano 4, ho fotografato quindi il presente che comunque è ancora una grossa realtà e il passato per quello che è rimasto, come a dire che comunque a dispetto del titolo la storia continua.

Il vento che accarezza l’erba – – Alessandro Manera
Il soffio del vento è come una carezza, che risveglia la primavera, dal lungo inverno.

Emozioni a due passi da casa – Valter Binotto
Atmosfere magiche fotografate a due passi da casa.

L’anima della montagna – Valentina Guarda e Sara Zanotto
Sì dilettano a fotografare da circa 3 anni, insieme adorano andare alla scoperta dei luoghi ed alla ricerca delle creature da immortalare. Sara attraverso le immagini cerca di trasmettere la sua anima selvaggia ricercando l’essenza della natura. Valentina ama i colori, i suoi scatti più che rispecchiare la realtà, cercano di esprimere le sue emozioni e la sua personalità.

Merica – Manuele Santinon
Viaggio negli States tra canyon e bellezze naturali.

Provenza – Erico Vardanega
Tra fenicotteri rosa grifoni e campi di lavanda in fiore.


Martedì 21 maggio 2019 – Natura ed esperienze di oggi
ore 20:45

Magredi e Risorgive – Sergio Vaccher
Viaggio a due passi da casa in ambienti unici di terre magre e povere d’acqua, dove la presenza di sassi e prati aridi rende il paesaggio simile a steppe continentali dell’Europa orientale.

Ancora 3 passi… – Luigi Dorigo (Ali e Radici Multivisioni)
A volte spettatori alati, a volte spettatori futuri, più spesso basta essere “spettatori consapevoli” delle bellezze naturali che si fanno spazio a pochi passi da casa.

Le voci del bosco – Fulvio Scussel
Animali in libertà della nostra regione alpina.

2 minuti di immagini – Luigi Zampieri
Tutto questo è racchiuso nel breve volo di un pensiero.

Alberi – Dario Tonet
Alberi che colgono la stagionalità, sottolineano il mutare del tempo ed accrescono le nostre sensazioni.

Vanuatu namba wan! – Danilo Breda
Se lo sperduto arcipelago di Vanuatu, nel Pacifico meridionale, è stato eletto “il Paese più felice del mondo”, un motivo ci deve essere…

I colori dell’altopiano – Danilo Breda
All’estremo sud del “cammino andino”, una rete di 40.000 chilometri di sentieri tracciati dalle popolazioni incaiche, si trova un arido, isolato e difficilmente accessibile altopiano. Racchiusa tra due catene di montagne, la Puna ripaga ampiamente le difficoltà da superare per poterla visitare, svelando i suoi segreti e i suoi colori.


Martedì 28 maggio 2019  – L’uomo, il lavoro e l’arte
ore 20:45

Le Carovane del sale – Roberto Soramaè
Dall’altipiano etiope a 2000 msm dove la vita si svolge tra coltivazioni e allevamenti, alla piana del sale.
Una sorta di inferno dantesco dove l’estrazione del sale e il trasporto con l’uso dei cammelli a noi appare come una realtà di vita al limite, ma per loro è la quotidianità.

Mauritania – Luciano Vettorato
Una Terra dimenticata ma con un fascino straordinario: il deserto cambia forma e colori in continuazione, i tramonti hanno dell’incredibile.
Quando si visitano le oasi del deserto sembra di entrare in un film storico ma è la realtà, una dura realtà anche se affascinante.

La Strada – Giorgo Cividal (Filò Multivisioni)
Libera interpretazione del monologo di Pierfrancesco Favino è Festival di Sanremo.

Isole Eolie – Luigi Zampieri
Arcipelago di origine vulcanica situato nel mar Tirreno format da sette isole compresi due vulcani attivi.

Capolavori a cielo aperto – Diego De Riz (360° Multivisioni)
I cimiteri monumentali sono autentici musei delle belle arti a cielo aperto.
La maggior parte delle opere risalgono alla metà del ottocento  e primi novecento dove l’immaginario della morte è spettacolare.

L’oro del diavolo – Fernando Bordin
Isola di lava, Indonesia, terra di maestosi ed imponenti vulcan Straordinari protagonisti della forza della natura che l’uomo d molto tempo continua a sfidare.
In un ambiente infernale, notte e giorno, impavidi “guerrieri” estraggono dal vulcano IJEN, parte del prezioso tesoro che fluisce dalle sue viscere, zolfo purissimo… l’oro del diavolo.





Martediacolor 2018

arte, storia, natura, viaggio

15 – 22 – 29 maggio 2018
Belluno – Sala parrocchiale di Cavarzano – ore 20:45
Ingresso libero


Martedì 15 maggio 2018 – La bellezza del silenzio
ore 20:45

Norvegia paese d’acqua – Vanni Case
Quattro amici bellunesi, ognuno con la propria personalità e sensibilità fotografica, decidono di fare un viaggio di tre settimane in camper per raggiungere le isole Lofoten, nel nord della Norvegia. Da questa avventura, attraversando da sud a nord l’Europa, nasce la voglia di mostrare le bellezze naturali e paesaggistiche della Norvegia un paese dove l’acqua, in tutti i suoi aspetti, la fa da padrona.

Vorrei – Dario Tonet
Un breve ma intenso viaggio alla scoperta dell’antico Borgo di Mei, ispirato dalle poetiche parole della canzone “Vorrei” di F. Guccini

Domani costruiremo cose meravigliose – Danilo Breda
Da bambino sognava draghi e soldati medioevali, immaginava case delle fate costruite a forma di gusci di chiocciole e colonne come alberi delle natura che circondava il suo villaggio.
Da adulto ha realizzato i suoi sogni.

Riflessi – Fulvio Scussel
Paesggi, flora e fauna della nostra terra.
Una carellata per dimostrare la bellezza delle montagne Bellunesi.

Chi sono? Dove vado?
Il rumore, i pensieri incessanti, l’incontenibile attivismo ci servono per evitare le domande fondamentali della vita.
Facciamo silenzio per un attimo!
Per ascoltare il nostro respiro, per ascoltare la nostra vita che scorre.»
L’ispirazione a questo video, le citazioni, sono tratte dal libro “il Dono del Silenzio” del monaco buddista Thich Nhat Hanh.

Le dolomiti cosa sono – Ariondo Schiochet
Vuol essere un omaggio al nostro grande scrittore e giornalista Dino Buzzati che nel 1956 scriveva un articolo sulla bellezza delle Dolomiti, quasi a presagire quanto poi è avvenuto nel 2009 con l’assegnazione delle Dolomiti a patrimonio UNESCO.


Martedì 22 maggio 2018 – La bellezza ai nostri piedi
ore 20:45

Gastu mai pensa – Diego De Riz
Una riflessione su una canzone di Lino Toffolo di quanto è meravigliosa la natura.

Svassi – Tiziano Fuser
Gli svassi sono uccelli esclusivamente acquatici, mediocri volatori, ottimi tuffatori. Nidificanti in laghi e fiumi con canneti.

La giornata nella savana – Diego De Riz
L’alba, le stelle svaniscono e la notte lascia il posto al mattino.
Inizia un’altra giornata per predatori e prede all’insegna della vita o della morte.

Natura vicina – Giovanni Morao
Siamo sommersi, bombardati di prodotti di tecnologia.
Abbiamo la macchina, il cellulare di ultima generazione, vestiti e cibo in abbondanza.
Svolgiamo una vita frenetica fitta di impegni, di lavoro, di attività. Siamo ricchi, pensiamo. In realtà siamo immensamente poveri.
Non vediamo il tesoro che ci sta intorno.
La natura, che ci regala un dono immenso… la vita.

Liberi dal bianco – Luigi Dorigo
In Alaska, è facile incontrare spazi dove il bianco regna sovrano.
È una terra tuttavia, che rivela la sua essenza più intima nelle innumerevoli tonalità dei colori che si incontrano nella foresta, nella taiga, nella tundra e in modo particolare nelle sfumature del suolo.
Il bianco: somma di tutti i colori, si divide per rallegrare lo sguardo.

Islanda, luci e contrasti – Valter Binotto
Per un fotografo, l’Islanda rappresenta una meta importante. È una terra ancora in transizione dove, anche se non si vedono vulcani attivi, se ne coglie la presenza: nei campi di lava, nel vapore che esce dalla crosta terrestre, nelle sorgenti termali ed i geyser che ci ricordano quanta forza conservi ancora il sottosuolo.
Anche nell’oscurità della notte l’Islanda ci stupisce con l’incanto dell’aurora boreale.


Martedì 29 maggio 2018 – La bellezza interiore
ore 20:45

La bella in bianco – Viktoria Sdorovenko
Ogni luogo ha un suo inconfondibile fascino, unico, riconoscibile.
Ci sono però momenti straordinari e particolari, che arricchiscono i luoghi conosciuti di un nuova magia.

Sfumature di rosa – Adriana Fontanella
In psicologia il colore rosa è il simbolo della speranza.
Si tratta di un colore positivo che infonde sicurezza e ottimismo verso il futuro. Dunque, pensiamo rosa!

La maschera – Luigi Zampieri
La maschera è un misterioso oggetto che ci ha accompagnato sin dalle origini.
I popoli primitivi usavano travestirsi con pelli e altri oggetti per imitare le movenze degli animali.

Soffio inaudito – Giorgio Cividal
Conoscere se stessi nel Silenzio…

Silenzio – Cristina Noacco
La ricerca del silenzio porta colui che fugge l’inquinamento sonoro a trovare il suo posto nell’armonia dell’universo.
Grazie all’udito, l’uomo percepisce il fruscio del mondo. In quanto animale sociale, coglie il silenzio in relazione alla parola.
L’ascolto del cuore gli permette infine di sentirsi in comunione con il mondo: il silenzio è l’alfa e l’omega, il tratto d’unione fra tutto ciò che esiste, la parte di eterno che accompagna il mormorio della vita.

La luce dell’anima – Ferdinando Bordin
La Pagoda d’oro Shwedagon è il monumento più importante di Yangon ed il luogo di pellegrinaggio più sacro per i buddhisti del Myanmar.
È soprattutto spiritualità dove giornalmente decine di migliaia di pellegrini, monaci, monache e gente comune, attraverso la meditazione, preghiere e offerte rituali al Buddha, manifestano apertamente la loro “luce nell’anima”…, la fede.

Body Painting – Diego De Riz
II World Bodypainting Festival si svolge ogni anno in Austria.
È un inno alla creatività umana… un uso sapiente di colori ed espressività donano nuova vita ai corpi dipinti da abili mani d’artista.





Martediacolor 2017

arte, storia, natura e viaggio

9 – 16 – 23 maggio 2017
Belluno – Sala parrocchiale di Cavarzano – ore 20:45
Ingresso libero


Martedì 9 maggio 2017 – Voci e colori dal mondo
ore 20:45

Prati incantati di Fotoclub Sernaglia
Immersi nel quotidiano trascorrere della vita, intenso o sereno che sia, in certi momenti si è presi da un improvviso desiderio d’aria, un’aspirazione di libertà, solitudine, pace.
Diventa così facile cogliere l’invito che i Palù del Quartier del Piave sanno concedere: un luogo, raggiungibile ma isolato, naturale eppur ordinato, accessibile ma “fuori dal mondo” che sa dare risposta ad un’anima che ha fretta.

Intiraymi (Perù) di Ferdinando Bordin
Il 24 giugno, giorno del solstizo d’inverno australe, in uno scenario unico presso la ciclopica fortezza di Sacsayhuamán a Cusco (Perù), si celebra l’antica festa religiosa Inca dell’lnti Raymi, la Festa del Sole in linqua quechua.
Un splendida rievocazioni intrisa di un intenso significato storico e culturale che coinvolge pienamente i partecipanti e gli attuali discendenti dell’impero Inca.

Nel blu dipinto di blu di Vanni Case
La riserva naturale dell’Isola della Cona alle foci dell’lsonzo, ospita ogni anno una colonia di gruccioni, uccelli coloratissimi che arrivano dall’Africa per nidificare.

Holi di Diego De Riz – 360° Multivisioni
L’Holi è un festival che si tiene in primavera dedicato al divertimento puro, durante il quale è usanza sporcarsi il più possibile con polveri colorate.
Le immagini si riferiscono alla cittadina indiana di Mandawa.

In wildness… di Luigi Dorigo – Ali e Radici Multivisioni
La natura selvaggia attira e respinge allo stesso tempo.
Affascina ed intimorisce per i “naturali” pericoli che porta con sé.
Ma è un timore “sano”, che ridimensiona e rende consapevoli che prima di tutto, ogni uomo è parte di questo mondo alto stesso modo in cui lo è ogni essere vivente.
Ed è una consapevolezza questa, che ci può far amare ancora di più la nostra Natura.


Martedì 16 maggio 2017 – Con la natura nel cuore 
ore 20:45

La sinfonia dell’acqua di Luigi Zampieri
L’acqua di precipitazione che cade sulla terra deve percorrere una strada lunga spesso tortuosa prima di tornare nuovamente ai mari e chiudere il ciclo.

Monte Grappa, le stagioni dei camosci di Valter Binotto
Le prime introduzioni risalgono al 2001, 9 camosci trasferiti dalle alpi marittime al massiccio del Grappa. Dopo 15 anni sono diventati oltre 350 individui che hanno fatto del massiccio la loro casa.

Fiori in trincea di Adriana Fontanella
Le Dolomiti, patrimonio dell’umanità, testimoni di bellezza violata e di morte, col fiorire della primavera rendono perenne omaggio ai caduti della Grande Guerra.

Natura Australiana di Luciano Vettorato
Alla scoperta di alcuni parchi australiani: Great Ocean Road, Kangaroo Island, Uluru (Ayers Rock), Kata Tjuta (The Olgas), Kings Canyon, Glen Helen Gorge, Kakad.

Magiche Dolomiti di Roberto Zanette
Alba e tramonto trasformano le montagne grazie alle loro luci magiche. Con la modalità fotografica del «timelapse» si riescono a catturarne alcuni di questi speciali momenti…


Martedì 23 maggio 2017 – Sentimenti variopinti
ore 20:45

Nella terra dei vulcani di Marco Dian
Un viaggio sulle isole di Tenerife e Lanzarote, dove il tempo pare essersi fermato, dove un antico eco primordiale riecheggia tra le immense distese laviche.
L’urlo della Terra e la Natura nella sua spettacolare violenza si manifestano potenti alle pendici dei vulcani, sulle antiche montagne e sulle coste bagnate da onde impetuose.
Qui, la forza degli elementi ha plasmato a proprio piacimento ogni cosa: dalle linee costiere dominate da scure rocce effusive agli infiniti rudi spazi dei malpais in cui la vita si sta riprendendo il proprio spazio.
Non è l’Inferno, né il Paradiso.
È semplicemente la Terra dei Vulcani.

Le signore dell’aria di Virginio Fuser
La Sterna in Italia, è principalmente presente nell’alto Adriatico. Abilissima nel volo, è in grado di compiere tuffi spettacolari per procurarsi il cibo.

I luoghi del cuore di Viktoria Sdorovenko
II monastero della Trinità di San Sergio è il più importante centro spirituale della Chiesa ortodossa russa.
È situato nella città di Sergiev Posad, a circa 70km nord-est di Mosca.
Il monastero è uno dei siti dichiarati dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

Il bosco fatato di Diego De Riz – 360° Multivisioni
La foresta del Cansiglio è l’ambiente dove una bimba di 5 anni, curiosa di nuove scoperte, fugge alla custodia dei genitori…

Trilogia d’amore di Giorgio Cividal
Solo alla fine di via dell’Emozione puoi dire di aver vissuto.