image_pdfimage_print

Russia, un paese ancora sospeso tra passato e presente

Commenti di viaggio

A Mosca tra chiese e monasteri. A San Pietroburgo tra dimore regali e dinastie. E sopra la selva di cupole dorate, pinnacoli multicolori e palazzi tinta pastello, un cielo azzurro punteggiato di nuvolette bianche. “Condizione eccezionale per un periodo di così tanti giorni” ci hanno detto. E noi 28 del Ctg ce le siamo godute tutte quelle giornate, insieme con le diverse pennellate dei boschi, dei fiumi e del mare. La tavolozza della Russia che abbiamo visitato un mese fa è stata questa. Splendida!

Continua la lettura

Share

Mosca, Anello d’Oro, San Pietroburgo

Impressioni di viaggio

Era già buio alle 19,40 quando siamo giunti a Mosca e subito con la guida Pietro siamo partiti per il previsto giro panoramico notturno della città, facendo sosta nella Piazza Rossa tutta illuminata a giorno. Che meraviglia, che gioia, che emozione trovarsi nella bellissima e famosissima piazza dove la Russia sovietica, con Stalin e via via con i suoi successori, voleva mostrare al mondo la sua grande potenza militare.

Continua la lettura

Share

Russia e l’Anello d’Oro 🗓

4 – 12 agosto 2017

il fasto imperiale

Mosca l’immensa, città dalle mille cupole e dal traffico che sembra voler recuperare tutta insieme la carenza degli anni sovietici. Una capitale che traveste di ricchezza un paese ancora povero, che fatica a sollevarsi dall’aggressione degli arroganti ricchi satrapi del nuovo potere.  La storica regione dell’“Anello d’Oro” compresa tra Mosca e il Volga (conosciuta come Zales’e), è costituita da una “costellazione” di antiche città dal glorioso passato e dal grandissimo interesse storico e architettonico. Lontano dalle grandi città, incomparabili sono i paesaggi naturali che la regione regala, grazie anche alla presenza di numerosi fiumi ed estese foreste. Ma soprattutto queste zone, offrono uno spaccato genuino di quella che è la realtà sociale della provincia russa, lontano dagli splendori della capitale e dalle contaminazioni dell’occidente. Un’occasione unica per scoprire, ancora intatto, lo spirito puro di un popolo.

Continua la lettura

Share