image_pdfimage_print

Lago Bianco 🗓

2-4 giugno 2017

come un fiordo Scandinavo – mini trekking

Il C.T.G. Belluno Commissione Montagna e Ambiente organizza tre giorni per conoscere questo meraviglioso lago che si trova in una conca a 930 metri di altitudine ed è lungo 11,6 km. Il Weissensee è il quarto lago per dimensione dell’ Austria, il più intatto della Carinzia e la zona è stata dichiarata recentemente Parco Naturalistico. La traduzione del nome è Lago Bianco che deriva dalla striscia bianca calcarea che ne circonda la riva. Il fondo del lago è visibile grazie alla trasparenza e alla limpidezza dell’acqua.

Continua la lettura

Share

Valvasone e San Vito al Tagliamento 🗓

18 giugno 2017

tra i borghi più belli d’Italia

La cittadina di Valvasone fa parte del club dei borghi più belli d’Italia grazie all’eccellente stato di conservazione del nucleo storico del borgo, caratterizzato da alcune dimore signorili risalenti ai sec. XIV-XVII.

San Vito al Tagliamento custodisce significativi esempi del passaggio dal mondo gotico friulano a quello rinascimentale italiano. Nel centro storico, racchiusi dai torrioni d’accesso del primo nucleo fortificato, si delineano gli splendidi palazzi dalle facciate affrescate.

Continua la lettura

Share

Torre San Giovanni 🗓

3-17 giugno 2017

Soggiorno marino

Torre San Giovanni è la più conosciuta località balneare tra le Marine di Ugento, durante l’inverno è un borgo di pescatori, ma soprattutto nella stagione estiva diventa un’importante ed apprezzata meta turistica. La sua storia è molto antica, nel passato era uno dei principali centri strategici del Mar Ionio, in particolare legato alla città messapica di Ozan (l’attuale Ugento). Sul porticciolo ancora oggi si trova in perfetto stato di conservazione, la caratteristica Torre utilizzata come faro marittimo.
Nella sua lunga costa caratterizzata da fine sabbia dorata e alcuni tratti di roccia a scoglio basso di facile accesso troviamo tantissimi stabilimenti balneari di grande qualità. Il suo mare è limpido e sempre pulito, dal colore verde chiaro, grazie a bassi fondali.
Poco distante dalla riva, in località “Pazze” è possibile ammirare due piccoli isolotti facilmente raggiungibili anche a nuoto.
L’ecosistema è costituito da suggestive dune immerse nella tipica vegetazione mediterranea, che conferiscono al paesaggio un’ulteriore nota di colore e di fascino.

Continua la lettura

Share

Madrid e Toledo 🗓

8 – 12 giugno 2016

storia e cultura, leggende e tradizioni

Un viaggio che ci porterà a scoprire la regalità madrilena, col trionfo di barocco e rococò del Palacio Real e le prestigiose tele del Prado; ma anche la suggestiva Toledo, chiamata anche la “Città delle Tre Culture”: cristiana, musulmana ed ebrea, adagiata su un promontorio circondato dal fiume Tago, un labirinto di stradine, un tripudio di chiese, sinagoghe e moschee, un incontro di stili e culture che si fondono in armoniosa perfezione.

madridtoledo2

Continua la lettura

Share

Maso delle Erbe 🗓

26 giugno 2016

tisane ed erbe biologiche

Le escursioni qui sono sinonimo di “natura allo stato puro”.
La posizione del maso, lontana da traffico e rumori molesti e la coltivazione delle erbe è basata su severi controlli e criteri esclusivamente biologici che garantiscono naturalezza e qualità dei prodotti Dopo un’accurata selezione le erbe vengono sottoposte ad una lavorazione ottenendo in tal modo: oli essenziali, cosmetici alle erbe, grappe e liquori alle erbe. Dal 2010 il Maso d’erbe aromatiche e medicinali si è trasformato in una casa-tronco più grande dell’Alto Adige: i suoi possenti tronchi di legno d’abete rosso creano un’atmosfera magica ed accogliente.
All’esterno ci sono: l’orto con i suoi circa 80 tipi diversi di piante aromatiche e medicinali, il giardino della strega con le tipiche erbe magiche e un sentiero meditativo tra le erbe.

maso_erbe

Continua la lettura

Share

Passo Volaia 🗓

5 giugno 2016

Lago di Volaia

Questa escursione ci porterà nel cuore delle Alpi Carniche, nella giogaia Volaia-Coglians, un tempo importante via di traffici commerciali tra la Val Degano e la vallata della Lesachtal (Carinzia) e anche di contrabbandi. Il monte Capolago, estremo contrafforte orientale del gruppo del Volaia, le propaggini occidentali del Coglians e, un po’ più a nord, il monte Rauchkofel formano una conca in cui si insedia il lago di Volaia di origine glaciale. Su una modesta altura all’estremità del lago si erge il rifugio, dedicato a Eduard Pichl, alpinista, in una posizione panoramica dell’arco alpino carnico.
Lungo il percorso si troveranno resti di fortificazioni militari della Prima Guerra Mondiale in quanto le cime di queste severe montagne costituivano la prima linea.

p_volaia

Continua la lettura

Share