image_pdfimage_print

Villach e dintorni 🗓

10 luglio 2016

La porta del sud dell’Austria

La Carinzia, la regione più meridionale dell’Austria, è un autentico scrigno di tesori. In rapporto alle dimensioni del territorio, vi si trova la maggior ricchezza di beni storico-artistici di tutta l’Austria. E dopo la visita a castelli, residenze, chiese o abbazie, c’è sempre un bel lago nelle vicinanze.
Villach vanta origini romane (Santicum). Cittadina cosmopolita e tradizionale, per la sua vicinanza al confine italiano e la sua mediterranea gioia di vivere è nota come “la porta del Sud”.
È attraversata dal placido corso della Drava alla sua confluenza con il Gail e vanta un bel centro storico, il cui fulcro è l’Hauptplatz, su cui si affacciano gli edifici più eleganti in tipico stile nordico e la chiesa di St Jakob.
La pittoresca località di Maria Worth sorge su di un promontorio roccioso della riva sud del lago Worthersee. Nella chiesa, fra l’altro, si può ammirare un altar maggiore barocco impreziosito da una statua lignea della Madonna che è fra i capolavori dell’arte gotica in Carinzia.
Non lontano si trova il colle Pyramidenkogel, dominato dalla torre panoramica in legno più alta del mondo (quasi 100 metri) che offre una vista mozzafiato a 360° sul meraviglioso paesaggio carinziano.

villach_prog

Continua la lettura

Share