Alsazia 🗓

image_pdfimage_print

5 – 8 dicembre 2015

speciale mercatini di Natale

L’Alsazia è una regione piena di fascino, con vigneti sterminati, castelli antichi e paesini che sembrano usciti dai disegni di un libro di fiabe. La cultura è a metà tra quella francese e quella germanica e lo si vede dappertutto, dai cibi all’architettura, dal dialetto alle tradizioni. A riprova che essere a cavallo tra due culture non è un limite, ma un enorme patrimonio.
Il periodo natalizio aggiunge un ulteriore tocco di magia a villaggi e cittadine, che si riempiono di decorazioni originali e di innumerevoli mercatini, considerati tra i più belli d’Europa.

Continua la lettura

Share

Iran (2° Tour) 🗓

image_pdfimage_print

16 – 26 novembre 2015

tra carovane, oasi, deserti e moschee (2° Tour)

La Persia ha segnato la storia dell’umanità e delle religioni: da qui sono partiti gli eserciti di Ciro e Dario, la predicazione di Zoroastro, da questi deserti e queste oasi sono passati i mercanti carichi di tappeti e spezie, qui è nata la scrittura cufica, tra i fiori di questi giardini sono nate le grandi liriche d’amore di Sadi, Hafez, Ferdossi e degli altri grandi poeti persiani.

Continua la lettura

Share

Lanzarote 🗓

image_pdfimage_print

1 – 8 maggio 2016

Trekking dei vulcani

È l’isola dei 300 vulcani, delle spiagge bianche e nere, dell’arte di César Manrique e dei paesini con basse casette bianche. Rispetto alle altre isole delle Canarie il clima di Lanzarote è più caldo e secco; questo è principalmente dovuto ai venti caldi provenienti dal Sahara i quali si alternano con le brezze dell’Atlantico. Continua la lettura

Share

Calabria 🗓

image_pdfimage_print

27 dicembre 2015 – 3 gennaio 2016

Capodanno tra i greci di Calabria (Parco Nazionale dell’Aspromonte)

In Calabria nel versante Ionico Meridionale del Parco Nazionale dell’Aspromonte, lungo la Vallata della fiumara Amendolea, vive una minoranza linguistica denominata “Greci di Calabria”. Si tratta di una vera e propria isola culturale che parla la lingua di Omero e che conserva usi e tradizioni millenari, tramandati di casa in casa, di focolare in focolare.

Parco Nazionale dell’Aspromonte

Continua la lettura

Share

Caorle 🗓

image_pdfimage_print

25 ottobre 2015

Il baco da seta e il pranzo di pesce a Caorle

La bachicoltura, la trattura della seta e l’industria del seme bachi raggiunsero a Vittorio Veneto livelli di avanguardia in campo nazionale, costituendo per molti decenni la prima attività produttiva della zona e garantendo l’occupazione sia maschile sia, in prevalenza, femminile. Il Museo intende quindi restituire alcune tracce di queste memorie, personali e collettive, e del complesso mondo agricolo, industriale, scientifico e sociale che ruotava intorno a tale attività.
La concorrenza delle sete asiatiche e la trasformazione della realtà agricola italiana hanno comportato la progressiva diminuzione della produzione di seme bachi, fino alla chiusura nel 1978 della struttura.

Continua la lettura

Share