image_pdfimage_print

Romantische Straße 🗓

4-7 agosto 2018

dove il tempo si è fermato

Percorrendo la famosa Romantische Straße da Füssen a Würzburg (366 km) si va alla scoperta di alcuni dei paesaggi più affascinanti e ricchi di storia della Baviera e anche del Baden-Württemberg. Come le perle su una collana si susseguono paesi romantici, castelli, antiche città con le case a traliccio e circondate dalle mura medievali, chiese di pellegrinaggio barocche e gotiche e monasteri, consentendo al viaggiatore di vedere la ricchezza della storia, dell’arte e della cultura.

Continua la lettura

Share

Sri Lanka 🗓

2-12 novembre 2018

la lacrima dell’India

Secondo la leggenda, alla morte di Buddha il suo corpo fu cremato su di una pira di legno di sandalo a Kusinara in India, ma il suo dente canino sinistro fu recuperato e affidato al re. La reliquia divenne non soltanto proprietà reale, ma anche simbolo e base di legittimazione del diritto del re di governare. Nel IV secolo la reliquia apparteneva al re di Kalinga, il quale, temendo che potesse finire nelle mani dei suoi nemici, la affidò a sua figlia, la principessa Hemamali, che, nascondendola nella propria acconciatura, la trasportò segretamente nello Sri Lanka. Da quel momento il dente di Buddha è stato protagonista della storia di quest’isola dalla forma particolare, che scivola giù dal subcontinente indiano proprio come una lacrima nell’oceano.

Continua la lettura

Share

Dubrovnik, Montenegro e Zara 🗓

27 maggio – 3 giugno 2018

meraviglie della costa dalmata

“Schiuma di mare e polvere di neve”
Così è stato poeticamente dipinto questo paese di grandi contrasti. Dalle vette sempre innevate dell’interno alle tracce del Rinascimento nelle Bocche di Cattaro, un fiordo in pieno Adriatico, all’immenso e mutevole lago di Scutari, orlato da milioni di ninfee, agli splendidi tratti di costa lambiti da acque cristalline, con promontori, baie, isolette.

Continua la lettura

Share

Bretagna e Normandia 🗓

1-10 luglio 2018

un tuffo nella storia passata e recente

Il paesaggio unico di Bretagna e Normandia, dove la vita quotidiana è scandita dal ritmo delle maree, che ne disegnano le spiagge interminabili e le scogliere frastagliate, nasce dall’incontro con l’oceano. Alcuni luoghi sono diventati icone, come l’arco di roccia sulla spiaggia di Etretat, o come il profilo della splendida abbazia di Mont-Saint-Michel, tornata isola qualche anno fa, quando la vecchia strada è stata sostituita da una passerella, ma altrettanto spettacolari ed emblematiche sono le altre tappe del nostro tour.

Continua la lettura

Share

Etiopia 🗓

22 settembre-3 ottobre 2018

Nella Valle dell’Omo per la festa del Meskel

Un viaggio incentrato specificatamente sulla conoscenza dei singolari usi e costumi delle popolazioni della Valle del’Omo, con la partecipazione alla festa del Meskel e visite ai mercati tipici locali. Il tutto contornato dal suggestivo paesaggio di savane, laghi e foreste, in una terra selvaggia e meravigliosa, non ancora contaminata dal turismo di massa.

Continua la lettura

Share

Montesilvano Lido 🗓

3-16 giugno 2018

Soggiorno marino

Montesilvano sulla destra del fiume Saline; la zona più popolata si estende lungo la costa adriatica e costituisce un’importante stazione balneare; l’antico centro, m.160, è arroccato su di un’incantevole collina con bel panorama sul mare.
Fuori del centro abitato la Chiesa della Madonna della Neve con avanzi di preziosi affreschi nella zona presbiteriale. Nel centro di Montesilvano Colle, il Palazzo Delfico dalla struttura barocca, la Chiesa di S. Michele.
A Montesilvano Spiaggia interessante il moderno Monumento ai Caduti, opera di un artista locale: composizioni a blocchi di pietra opportunamente disposti, di varie grandezze, in armonico equilibrio, figura bronzea distesa.

Continua la lettura

Share

Sardegna 🗓

17-24 maggio 2018

e la tradizionale Cavalcata Sarda

Vivi di persona gli usi e le tradizioni senza tempo che rendono magico questo posto. Dall’epoca nuragica ai giorni nostri, la Sardegna è un forziere di ricchezze per gli occhi e per la mente. Dietro i luoghi ci sono le persone, le usanze, le tradizioni. Conoscerle e comprenderle significa trasformare una vacanza in un viaggio, e trasformare una meta in un luogo del cuore: non accontentarti!
Sono tanti i luoghi da visitare, ognuno con le sue bellezze e le sue unicità.
Qualunque cosa desideri, la Sardegna è la scelta giusta.

Continua la lettura

Share

Firenze 🗓

13-15 aprile 2018

culla del Rinascimento

Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità.
Scoprire Firenze significa percorrere i passi che furono di Dante, svoltato un angolo trovarsi di fronte alla sua casa e trovarsi a contatto con un vero distillato di arte medievale e rinascimentale. Qui nel volgere di pochi secoli vissero Cimabue e Giotto, padri della pittura italiana; Arnolfo e Andrea Pisano, rinnovatori di architettura e scultura; Brunelleschi, Donatello e Masaccio, padri del Rinascimento; e poi ancora Ghiberti e i Della Robbia, Filippo Lippi e il Beato Angelico, Botticelli e Paolo Uccello, e geni universali come Leonardo e Michelangelo.

Continua la lettura

Share

Pasqua nel Ducato 🗓

29 marzo – 3 aprile 2018

tra l’Appennino e il Po

Parma è una delle città più belle d’Italia. E lo sa. Basta vedere con quanta cura riesce a mantenere quell’aria da “piccola capitale”. E’ un luogo che appaga tutti i sensi ed esprime una raffinata gioia di vivere. Non è un caso che sia la capitale della musica e della buona gastronomia! E non è neppure un caso che Maria Luigia d’Asburgo, dopo aver vissuto nelle più scintillanti corti d’Europa, una volta arrivata qui, nel 1816, se ne sia innamorata e non l’abbia lasciata più.
“Piacenza è terra di passo”, scriveva Leonardo da Vinci nel Codice Atlantico. La città infatti ha una collocazione unica, al crocevia tra quattro regioni, adagiata sulle rive del Po e circondata dagli Appennini. Colonia romana, poi importante centro medievale, fu da sempre una sosta ideale nel passaggio di principi e pellegrini, crociati e templari, commercianti ed artisti. Ed è appunto come “crocevia di culture” che la città ha presentato la propria candidatura a Capitale Italiana della Cultura per il 2020.
E intorno? Un tripudio di castelli, rocche, regge, borghi e fortezze: per questo il territorio del Ducato viene chiamato “la valle della Loira” italiana; pievi e abbazie, pietre miliari delle antiche strade dei pellegrini (la passeggiata di 273 metri sui ciottoli del Ponte Gobbo di Bobbio, più che un’attività fisica, è una vera esperienza mistica); il fascino di paesaggi un po’ nascosti in cui la natura ancora prevale, come la Val Trebbia.
Il tutto immerso in un territorio pieno di incanto, cucito di vigneti e ricco dei sapori della tradizione contadina- i formaggi e i salumi, i vini e i funghi- lavorati da mani sapienti, al punto da meritarsi l’onore di musei dedicati al cibo ed una fama mondiale.

Continua la lettura

Share

Bled 🗓

29 dicembre 2017 – 1 gennaio 2018

Capodanno in Slovenia

Avvolti da un’atmosfera fiabesca sulle rive del lago più romantico d’Europa si passerà un Capodanno indimenticabile rilassandosi nelle Spa e piscine termali, passeggiare attorno al lago incontrando i cigni, o visitare l’isoletta, stupirsi della vista che si gode dalla cima Castello che sovrasta il lago.

Continua la lettura

Share

Tra Romagna e Marche 🗓

8-10 dicembre 2017

Mercatini fatti ad arte

Siete pronti a regalarvi un’emozione?

A volte non serve andare lontano!
Quest’anno la magia dell’Avvento la scopriremo in piccoli borghi, tra le colline dell’entroterra di Romagna e Marche e il mare Adriatico: perfetti fondali da presepe, ravvivati e resi più suggestivi dall’atmosfera natalizia.

Continua la lettura

Share

Andalusia 🗓

18-25 ottobre 2017

Terra di flamenco e Caballeros

Un tour nel sud più profondo della Spagna per scoprire l’Andalusia regione orgogliosa, ricca di tradizioni, di storia, di passioni e di calore. Definita da molti il ponte tra i due continenti, europeo e africano,  è la terra delle case bianche coperte di fiori, dei patios nascosti rivestiti di azulejos, delle città dal cuore arabo e dei paesini arroventati arroccati sulle montagne.
È anche la patria del flamenco, un ballo e una musica, ma anche un modo di pensare, di essere, di interpretare l’esistenza.

Continua la lettura

Share

Bhutan 🗓

7 -16 novembre 2017

il regno della Felicità

Il Regno del Bhutan è noto per aver introdotto “l’indice della felicità” nel calcolo del prodotto interno lordo. Un paese incredibile, rimasto quasi intatto dall’avanzare del capitalismo e della modernità. Sigillato a nord dalla catena Himalaya, ha vissuto in un isolamento quasi forzato. Solo a metà degli anni 70 si è aperto ad un  turismo soggetto a permessi limitati e costosi.. Il viaggiatore che si affaccia in Bhutan scopre un paese con una natura incontaminata e panorami bellissimi, i “Dzong”monasteri fortezze dall’architettura imponente, un popolo ospitale e genuino che protegge la sua identità culturale e scandisce le sue giornate sui modelli di un buddismo radicato.

Continua la lettura

Share

Lago di Costanza 🗓

3-6 agosto 2017

la perla di tre Stati

Un bellissimo itinerario che ci porterà a valicare, costeggiando le rive del lago, i confini di tre nazioni diverse:  Austria, Svizzera e Germania. Oltre a visitare splendide cittadine, ci porteremo con un battello  sull’isola di Mainau dove resteremo colpiti da una miriade di fiori di ogni qualità con i loro colori sgargianti ed una vegetazione molto ricca, grazie al clima mite del lago.
Quasi per bilanciare la quiete del lago e la dolcezza della sua natura ci recheremo alle cascate del Reno a  Sciaffusa, le più estese d’Europa, per ammirare un vero spettacolo di quantità e potenza dell’acqua.

Continua la lettura

Share

Torre San Giovanni 🗓

3-17 giugno 2017

Soggiorno marino

Torre San Giovanni è la più conosciuta località balneare tra le Marine di Ugento, durante l’inverno è un borgo di pescatori, ma soprattutto nella stagione estiva diventa un’importante ed apprezzata meta turistica. La sua storia è molto antica, nel passato era uno dei principali centri strategici del Mar Ionio, in particolare legato alla città messapica di Ozan (l’attuale Ugento). Sul porticciolo ancora oggi si trova in perfetto stato di conservazione, la caratteristica Torre utilizzata come faro marittimo.
Nella sua lunga costa caratterizzata da fine sabbia dorata e alcuni tratti di roccia a scoglio basso di facile accesso troviamo tantissimi stabilimenti balneari di grande qualità. Il suo mare è limpido e sempre pulito, dal colore verde chiaro, grazie a bassi fondali.
Poco distante dalla riva, in località “Pazze” è possibile ammirare due piccoli isolotti facilmente raggiungibili anche a nuoto.
L’ecosistema è costituito da suggestive dune immerse nella tipica vegetazione mediterranea, che conferiscono al paesaggio un’ulteriore nota di colore e di fascino.

Continua la lettura

Share