image_pdfimage_print

La Riviera del Brenta e le Ville Venete 🗓

1 maggio 2018

antico percorso del Burchiello

Questa affascinante navigazione sul Brenta vi porterà indietro nel tempo, all’epoca in cui l’alta società veneziana prendeva il Burchiello da Venezia per raggiungere le ville venete sulla Riviera del Brenta. Seduti a bordo potrete ammirare mirabili esempi di un’architettura che testimonia l’opulenza e la fastosità di un passato ormai dimenticato. Una minicrociera suggestiva che, attraversando nove ponti girevoli e tre chiuse, veri e propri “ascensori ad acqua”, permette al turista di scendere, o risalire, il dislivello acqueo di ben 10 metri esistente tra Padova e Venezia, un percorso ricco di Cultura, Storia, Arte e Natura del Veneto.

Continua la lettura

Share

Venezia 🗓

21 aprile 2018

i gioielli della città

Venezia è un grande museo a cielo aperto e il miglior luogo per comprendere lo sviluppo della straordinaria scuola di pittura veneta del Rinascimento, dalla misurata armonia di Bellini alle straordinarie invenzioni di Tintoretto, Tiepolo, Palma il Giovane e Veronese, passando per l’eccezionale carriera di Tiziano è di ammirare le opere nella loro sede originaria.

Continua la lettura

Share

Milano 🗓

4 marzo 2018 6 marzo 2018

sulle orme di Leonardo

La visita al Cenacolo (o Ultima Cena) di Leonardo da Vinci è una vera e propria esperienza estetica e visiva a cui nessun turista rinuncia ed è uno dei maggiori vanti della città di Milano. Patrimonio dell’Unesco e capolavoro assoluto della storia dell’arte, il Cenacolo è il capolavoro rinascimentale più noto al mondo ed è anche l’apice professionale in cui il maestro toscano sintetizza ed esplica le sue ricerche estetiche ed espressive.
Il genio del Rinascimento fu chiamato nella città lombarda nel 1482 da Ludovico il Moro. Qui curò allestimenti scenici per spettacoli della corte e dipinse alcuni dei suoi capolavori. Realizzò anche una serie di opere di ingegneria idraulica e architettura nel territorio urbano ed extraurbano, studiò a fondo la natura e i paesaggi.

Continua la lettura

Share

Padova 🗓

20/02/2018

La città ‘dotta’

Un viaggio tra passato e presente, tra la storia millenaria, le tradizioni e l’arte: questa è Padova.
È anche la città della scienza che si sviluppa tra le antiche mura della sede universitaria del Palazzo del Bo.
Una città che di giorno si offre al visitatore con le sue strade, piazze affollate e tanta voglia di vivere. Mentre di notte assume un carattere più romantico e suggestivo.
Una città che sa sempre raccontare storie bellissime, basta saperle ascoltare…

Continua la lettura

Share

Vicenza – mostra 🗓

21 gennaio 2018

Van Gogh: tra il grano e il cielo

Vincent Van Gogh è un pittore oggi molto noto, ma la sua vita fu infelice e travagliata. Partito, a metà dell’Ottocento, dalla contadina e brumosa Olanda per Parigi, Van Gogh si dedica all’arte come a una missione. Dalla pittura francese impara a riempire le sue tele di luce e di colori, e il suo temperamento inquieto gli suggerisce l’idea di fondare una comunità di artisti proprio nel Sud assolato della Francia. L’intensità con cui guarda alla natura dà ai suoi quadri un’energia che percepiamo intatta ancora oggi. Travagliato da disagi e drammi interiori, pose fine tragicamente alla propria vita divenendo un mito della pittura moderna.
La mostra non sarà soltanto una grande esposizione, ma un ampio progetto culturale dedicato al pittore olandese. Tra le novità saranno allestite due sale multimediali dove saranno proiettati mini-film sulla vita del pittore: se la prima passerà in rassegna i luoghi della sua infanzia, la seconda tratterà l’esilio in Francia dove Van Gogh dipinse alcune delle sue opere più celebri. Altra peculiarità è rappresentata da una monografia con cento lettere scritte in vita dall’artista olandese che fungeranno da filo conduttore della mostra e guideranno gli spettatori all’interno del percorso espositivo.

Continua la lettura

Share

Cremona 🗓

19 novembre 2017

città, sfilata storica e festa del torrone

Adagiata sulle rive del Po, Cremona ebbe sin dall’epoca romana un’importanza rilevante nella storia e nella cultura italiana. La sua posizione centrale nella pianura padana e la presenza del grande fiume le ha permesso di essere un nodo focale dei traffici commerciali ed economici. Come sempre accadeva nel passato, le città importanti dal punto di vista economico divenivano presto luogo ideale per lo sviluppo delle arti e della cultura. È così che Cremona, ricca di importanti opere artistiche, divenne una vera e propria capitale culturale sia in campo artistico che musicale.
Ed è proprio la musica, e in particolare l’arte liutaria, che fa di Cremona una città unica al mondo.

Continua la lettura

Share

Chioggia 🗓

29 ottobre 2017

la città e il pesce

Chioggia, una vivace città marinara dalla struttura a lisca di pesce. Qui arte, folclore e tradizioni popolari si fondono mirabilmente con la natura.
Il rosso è il colore della città: rosso dei tramonti sulla laguna di Chioggia e delle albe sul mare; rosso delle case, e ocra delle vele tradizionali; rosso fuoco dell’indole passionale dei suoi abitanti; rosso dei barboni (triglie) e del pesce appena pescato.
Rosso è anche il colore del mercato del pesce al minuto, o meglio del tendone che lo protegge e che tinge la luce che gli filtra attraverso e che cade sui banchi.

Continua la lettura

Share

Bressanone 🗓

1 ottobre 2017

il pane e lo strudel

Quella del pane in Alto Adige è una vera e propria cultura.
Ne esistono centinaia di tipi diversi: dal pane nero, al pane integrale, a quello con il finocchio, al pane con i semi di girasole o quelli di papavero. Un’intera manifestazione ancora non basta per riuscire ad assaggiarli tutti!
Sono tantissimi gli amanti di questo alimento così semplice e sano ma tanto ricco di sapore, presente in tutte le nostre tavole, come sono numerosi anche gli amanti dello strudel, tipico dolce altoatesino, anche lui dalle mille varianti!

Continua la lettura

Share

Delta del Po 🗓

30 luglio 2017

Nel Parco a filo d’acqua – navigare in un sito UNESCO
Gita Provinciale

C’è una piccola Camargue distesa sul delta del “dolce gigante”.
Un intrico di paesaggi surreali che scivolano sotto il livello del mare come un infinito labirinto di acqua e di terra.
Lagune, banchi sabbiosi, boschi, pinete strette tra sponde che attraversano strade incantate in cui la vita scorre ancora con i ritmi della natura.
È il regno dei  gabbiani, delle sterne, dei fraticelli, delle  morette,  degli aironi cenerini; un universo abitato da centinaia di uccelli, come gli affascinanti fenicotteri rosa, e osservarli tutti insieme mentre si muovono armoniosi tra le acque basse, con le lunghe gambe affusolate e il collo piegato alla ricerca di cibo è una visione incantevole e dolce, quasi irreale e magica.

Continua la lettura

Share

Valvasone e San Vito al Tagliamento 🗓

18 giugno 2017

tra i borghi più belli d’Italia

La cittadina di Valvasone fa parte del club dei borghi più belli d’Italia grazie all’eccellente stato di conservazione del nucleo storico del borgo, caratterizzato da alcune dimore signorili risalenti ai sec. XIV-XVII.

San Vito al Tagliamento custodisce significativi esempi del passaggio dal mondo gotico friulano a quello rinascimentale italiano. Nel centro storico, racchiusi dai torrioni d’accesso del primo nucleo fortificato, si delineano gli splendidi palazzi dalle facciate affrescate.

Continua la lettura

Share